Home | Chi Siamo | Ricerca avanzata | Link Versione Italiana  English version  France version

 Europeanrights.eu

Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa

  Ricerca avanzata

Note e Commenti (20/06/2007) - Consiglio d’Europa e segreto di Stato

Titolo: Consiglio d’Europa e segreto di Stato

Data: 20/06/2007

Oggetto: L’Autore evidenzia la rilevanza di due deliberazioni dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa in materia di spionaggio e segreto di Stato: la Risoluzione n. 1551/19.04. 2007 e la Raccomandazione n. 1792/ 19.04.2007. All’origine dei due documenti vi sono i gravi abusi, attribuiti a diversi Paesi, principalmente la Federazione Russa, nell’utilizzo delle norme relative al segreto di Stato sovente richiamato per perseguire scienziati, ricercatori, giornalisti, legali, difensori dei diritti umani e in genere “whistleblowers” (“rivelatori di malefatte dei pubblici poteri”). L’ Autore sottolinea la ferma portata dei due documenti nelle parti in cui – pure attraverso uno specifico elenco di precetti vincolanti –impegnano il legittimo interesse degli Stati a proteggere i segreti interni ma “senza che ciò debba divenire pretesto per restringere indebitamente la libertà di espressione, di informazione, di cooperazione scientifica internazionale nonché il lavoro dei legali e degli altri difensori dei diritti umani” , soggetti che devono espletare pienamente i rispettivi ruoli senza temere ritorsioni anche di carattere penale.

Lingua Originale: Italiano

Classificazione: Giustizia - Disposizioni generali

Testo download Inglese Italiano

Segnalazioni: Sub "Altri Atti":19.04.2007 RISOLUZIONE n. 1551/2007 RACCOMANDAZIONE n. 1792/2007