Home | Chi Siamo | Ricerca avanzata | Link Versione Italiana  English version  France version

 Europeanrights.eu

Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa

  Ricerca avanzata

Chi siamo

I promotori

Fondazione Lelio e Lisli Basso - Issoco

La Fondazione Lelio e Lisli Basso-Issoco (www.fondazionebasso.it), ente morale dal 1974, offre al pubblico un servizio continuativo con l'apertura della ricca biblioteca e dell'archivio storico (consultabili anche on line). L'attività scientifica si articola in ricerche, corsi di formazione, seminari, convegni, pubblicazioni e mostre, nei settori della ricerca storica e della cultura delle fonti, della teoria politica e del diritto.Tra i temi trattati: il processo di costituzionalizzazione dell'Europa, il rapporto tra globalizzazione e diritti universali, la bioetica, il patrimonio culturale. La Sezione internazionale della Fondazione è impegnata particolarmente nella promozione di ricerche, convegni e corsi sul tema dei diritti umani e nell'organizzazione delle sessioni del Tribunale permanente dei popoli.

Centro interdipartimentale di ricerca sul diritto delle Comunità europee (CIRDCE)

Il Centro interdipartimentale di ricerca sul diritto delle Comunità europee (C.I.R.D.C.E.) è attivo dal 1991 presso l'Università di Bologna. Esso persegue lo scopo di migliorare e diffondere la conoscenza e lo studio del diritto delle Comunità europee. A tal fine coordina e partecipa a ricerche finanziate dall'UE e da altri enti, anche in collaborazione con altre università italiane e straniere, organizza e svolge attività di formazione, aggiornamento professionale e perfezionamento post lauream, organizza il Master per Giuristi Internazionali (MGI), collabora con il Dottorato in Diritto dell'Unione europea, organizza la Summer School "La protezione dei diritti fondamentali in Europa" in collaborazione con l'Université R. Schuman di Strasburgo e con il King's College di Londra, promuove convegni e presta consulenze ad enti pubblici e privati.

Magistrati europei per la democrazia e la libertà (MEDEL)

L'associazione MEDEL (Magistrats Européens pour la Démocratie et les Libertés) è stata fondata nel 1985 dai rappresentanti di sei associazioni nazionali europee di giudici e pubblici ministeri. Attualmente le associazioni nazionali sono divenute quindici, in rappresentanza di 15.000 magistrati, giudici e pubblici ministeri, e di dieci Paesi europei: Belgio, Cipro, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Polonia, Portogallo, Spagna. In altri Paesi, quali l'Austria e l'Inghilterra vi sono magistrati iscritti a titolo individuale.

Gli autori

Comitato scientifico

  • Marzia Barbera

    Università di Brescia
  • Remo Caponi

    Università di Firenze
  • Marta Cartabia

    giudice della Corte Costituzionale Italiana
  • Silvio Gambino

    Università di Cosenza
  • Stefano Giubboni

    Università di Perugia
  • Donata Gottardi

    Università di Verona
  • Tania Groppi

    Università di Siena
  • Fausta Guarriello

    Università di Chieti-Pescara
  • Ernesto Lupo

    Presidente della Corte di Cassazione Italiana
  • Valerio Onida

    Già presidente della Corte costituzionale italiana
  • Nicoletta Parisi

    Università di Catania
  • Cesare Pinelli

    Università di Macerata
  • Luis Miguel Poiares Maduro

    European University Institute
  • Guido Raimondi

    Giudice della Corte europea dei diritti umani
  • Stefano Rodotà

    Università "La Sapienza", Roma
  • Lucia Serena Rossi

    Università di Bologna
  • Marek Safjan

    giudice della Corte di giustizia dell'Unione Europea
  • Silvana Sciarra

    Università di Firenze
  • Giuseppe Tesauro

    Giudice della Corte Costituzionale Italiana
  • Antonio Tizzano

    giudice della Corte di Giustizia dell'Unione Europea
  • Vladimiro Zagrebelsky

    già giudice della Corte europea dei diritti umani

Direttore

  • Giuseppe Bronzini

    Giudice della Corte di Cassazione italiana

Redazione

  • Valentina Bazzocchi

    dottore di ricerca presso l'Università di Bologna
  • Cristiana Bianco

    avvocato internazionalista, specializzato in diritto penale internazionale e protezione dei diritti dell’uomo
  • Giuseppe Bronzini

    Magistrato
  • Fabian Mattheo Iorio

    dottore in giurisprudenza
  • Francesco Rizzi

    dottorando di ricerca, King's College London

Collaboratori

  • Diletta De Blasi

    dottore in giurisprudenza
  • Natalia Maglio

    avvocato
  • Vito Monetti

    Magistrato
  • Valeria Piccone

    Magistrato
  • Giacinto Bisogni

    magistrato italiano
  • Roberto Conti

    Magistrato italiano
  • Emilio De Capitani

    funzionario del Parlamento europeo
  • Elena Falletti

    dottore di ricerca presso l'Università di Milano
  • Gualtiero Michelini

    Magistrato
  • Mauro Palma

    presidente del Comitato europeo per la prevenzione della tortura
  • Oreste Pollicino

    professore associato presso l'Università Bocconi di Milano

Curatori della Newsletter

  • Giuseppe Bronzini

    magistrato
  • Fabian Matthaeo Iorio

    dottore in giurisprudenza

Responsabile del progetto

  • Elena Paciotti

    Presidente della Fondazione Basso