Home | Chi Siamo | Ricerca avanzata | Link Versione Italiana  English version  France version

 Europeanrights.eu

Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa

  Ricerca avanzata

Giurisprudenza C- 123/10 (19/10/2011)

Tipo: Sentenza

Autorità: Autorità europee: Corte di giustizia dell’Unione europea

Data: 19/10/2011

Oggetto: La Corte ha affermato che il giudice può aver ragione di dichiarare che la direttiva 79/7/CEE, relativa alla graduale attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne in materia di sicurezza sociale, osta a una disposizione nazionale che porta a escludere da un aumento straordinario delle pensioni una percentuale notevolmente più elevata di pensionati di sesso femminile che di sesso maschile. Lo svantaggio subito a causa dell’esclusione delle pensioni minime dall’aumento straordinario previsto dal regime di perequazione non può essere giustificato dal fatto che le donne che hanno prestato attività lavorativa accedono prima al godimento della pensione o che esse percepiscono la pensione più a lungo, né dal fatto che l’importo di riferimento per l’integrazione compensativa è stato esso stesso oggetto di un aumento straordinario per il medesimo anno 2008.

Parti: Waltraud Brachner

Classificazione: Uguaglianza - Art. 21 Non discriminazione - Art. 23 Parità uomo/donna - Solidarietà - Art. 34 Sicurezza sociale

Testo download Italiano Inglese Francese